“VAI IN VIETNAM?…E CHE CI VAI A FARE?”

Questo è quello che ci si sente dire da tutti quando hai l’avventura (o la disavventura?) di dire a qualche tuo amico o parente che ti stai recando in questo lontanissimo e misterioso Paese, distante quasi 9.000 chilometri dall’Italia e martoriato per anni da una sanguinosissima quanto inutile guerra civile, (se utile o inutile può essere una guerra)) che ha provocato oltre tre milioni di vittime tra i vietnamiti e 56.000 caduti tra le truppe “liberatrici” americane (oltre a 2.000 dispersi). Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

(art.tratto dal giornale “Palermo Parla”)

Lo Stabile non è solo nella variegata citta’ dai tanti artisti.

Quanto Teatro a Catania
Si fa risalire ai primi anni cinquanta e precisamente il 3 dicembre del 1958, la nascita ufficiale del Teatro catanese, quando venne fondato lo Stabile, ricavandolo da un vecchio garage di via Umberto. Qui, frutto di evidente passione, venne  ricavata una sala denominata Sala Musco, in onore dell’indimenticabile grande attore. Né poteva essere diversamente, visto che si trattava d’uno dei massimi attori al mondo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

"CHIARE, FRESCHE E … PREZIOSE ACQUE TERMALI!. .. "

(Impressioni (e suggerimenti) … a caldo, per un soggiorno alle Terme di Sàrdara)

“Chiare, fresche e dolci acque” diceva il famoso poeta Petrarca … e io parafrasandoLo scrivo: “Chiare, fresche e … preziose acque termali!!” Quelle di Sàrdara, intendo … Sì, Sàrdara, graziosa e ridente cittadina, mollemente e dolcemente adagiata quasi ai margini della pianura del Campidano, a nord di Cagliari, e perciò in Sardegna.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

BRASILE, "IL NORDESTE"

QUI  LA NATURA DA “SPETTACOLO” ” Soltanto Sole, Sesso e Samba?…Macché! Qui c’è la CAPOEIRA!!”

Lo scorso anno il mio solito viaggio invernale, (eccellente metodo per spezzare la monotonia  di  una  stagione  noiosa  e  rigida) mi ha portato a Natàl, ridente e dinamica cittadina  del “nord-est”  del  Brasile,  proprio  in  quella  grande  striscia  di terra che sta dirimpetto all’Africa, ad appena, si fa per dire, tremila o quattromila chilometri…

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

“IL MIO INCONTRO CON ROYSTON ELLIS, IL POETA DEI BEATLES!”

Ho conosciuto Royston Ellis, il  “poeta beat” o, meglio ancora:  il “poeta dei Beatles” (ma  anche  dei  Rolling  Stone  e di altri grandi gruppi musicali), nell’ottobre del 1998, alle Maldive. Eravamo  al  Kurumba  Village,  un  elegante  e  aristocratico  resort,  situato  a  sud dell’atollo  di  Male  Nord.  Lui indossava una camicia a fiori, con colori sgargianti, del tipo awaiano,  io  una  maglietta  acquistata  qualche  anno prima a Mauritius. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

“PAUL PENNISI, IL PITTORE DEGLI DEI”

Ho rivisto  dopo  tantissimi  anni  il  Maestro  Paul Pennisi, che mi onora della sua amicizia, in occasione della sua prestigiosa mostra di pittura che si è tenuta alle Ciminiere dal 19 dicembre fino al 10 gennaio u.s. e che aveva per titolo “PAUL PENNISI – LA CASA DELL’UOMO”. Il tempo  non  sembrava  averlo  minimamente  scalfito  e  il suo sorriso bonario e sornione al tempo  stesso  era disarmante. Ora  Paul  Pennisi  ha  79 anni (è nato  infatti  nel  1930 ad Acireale da una antica famiglia di nobili origini e dalle forti tradizioni umanistiche) ma ne dimostra almeno dieci di meno. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

"HO INCONTRATO IL CAPITANO DON GREGORIO FUENTES"

(“IL GRANDE VECCHIO DEL…”IL VECCHIO E IL MARE”)

 Cuba, 1 dicembre 1997

Ho  incontrato  il  Capitano  Don Gregorio Fuentes nel mio primo viaggio a Cuba, nel 1997.

 Ci ritornai  infatti  nel  2004, quindi  dopo ben sette anni e questa volta con mia moglie. Nel mio primo viaggio invece ero accompagnato da un mio giovane amico, Massimiliano, (oggi valente dentista) e  da  una  giovane  coppia  di  simpatici  emiliani,  Jvonne e Mariano che si unirono a noi, meridionali  fino  all’osso, sin  dalla  partenza da Milano. Fu, come si suol dire, un amore a…prima vista (!) fuori  dagli schemi e da ogni pregiudizio. (Oggi Jvonne ha un nuovo compagno e un bellissimo bambino di nome Andrea e nonostante sia un emiliano verace come la madre ama svisceratamente il nostro vulcano, il nostro maestoso Etna, insomma, la nostra “Muntagna”!!)

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

“TUTTI FELICI ALLA FONTE DI VENERE”

NEL PARCO AUGUSTO DI TERME VIGLIATORE PER UNA VACANZA… DA IMPERATORE!

A  Terme Vigliatore,  già  Castroreale Terme,  splendida  località  situata  sulla  costa settentrionale  della  Sicilia,  ai  piedi  dei  Nebrodi  e  di  fronte  all’incomparabile scenario dell’arcipelago  delle  Eolie,  immerso  in  un  rigoglioso e curatissimo parco, ricco di giochi d’acqua e di  luci (con un’affascinante effetto notturno) c’è un meraviglioso centro termale a cinque stelle: IL PARCO AUGUSTO HOTEL.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

“DUBAI: IL FASCINO VELATO E…QUELLO SVELATO”

Un breve  diario  di  viaggio  negli  Emirati  Arabi  Uniti. Da  Dubai fino all’emirato di Fuiajrah  che si bagna  nel  golfo  di Oman  passando  per  la  città  di  Dibba con la sua maestosa e  imponente  moschea  azzurra,  dopo  una  divertente  e  movimentata  attraversata del deserto in  enormi  fuoristrada  con  favolosi  salti  sulle  gigantesche  dune  e  poi  in un comodo bus turistico prima di tuffarsi nelle tiepide acque del mar arabico…

Dubai: il  fascino  velato  e  quello…svelato…Il  fascino velato (ma non troppo) delle  sue  bellissime  donne, elegantissime e  truccatissime, sotto il loro casto e (apparente) freddo e nero burka, che copre ma  non  nasconde  i  loro  occhi  e i loro sguardi, talvolta  timidi, talvolta irridenti, e non nasconde i loro abiti,  preziosi  e griffati e le loro mani ingioellate che stringono borse altret- tanto preziose e che ostentano con disinibita indifferenza…

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

“ LA COLOMBIA E’…STUPEFACENTE!”

                                                                                                         Una premessa:

   Questo non è un diario di viaggio. O, perlomeno, non lo è nel senso più stretto  del termine. Odio scrivere diari di viaggio. Mi annoierei troppo e annoierebbe sicuramente anche chi si trovasse a leggerli.

      Il mio è un resoconto “a freddo”; è  il  racconto del turista-viaggiatore dopo il ritorno, quando  cioè  le emozioni, le sensazioni più vive, si sono decantate sul fondo del cuore e sono diventate ormai soltanto ricordi e nostalgie consolidate…Perché…

  Viaggiare bene è ritrovare lungo il cammino quello che ci si aspettava. Vedere e sentire la natura, la cultura, la gente, riconoscere le radici comuni delle emozioni, vivere il fascino delle diversità.  Avere voglia di camminare ovunque a piedi nudi, tendere una mano, aspettarsi un sorriso.”                         (da un depliant turistico)

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Uncategorized